Una tovaglia per ogni occasione

23/11/2016
By Maria Sala

La tovaglia è senza dubbio la regina indiscussa della tavola. Non importa che sia una cena importante, un compleanno, un appuntamento romantico, o un pranzo di tutti i giorni con i bimbi che fanno a gara a chi la sporca di più: dal punto di vista pratico ed estetico, la tovaglia è quella che racconterà del tuo stile ed esalterà la tua cucina donandole una nota di colore.

Per questo, scegliere quella giusta non è affatto semplice: non si tratta solo di una questione di gusto. La tovaglia perfetta dovrà accordarsi con l’arredo della sala da pranzo o della cucina, all’occasione, alla tipologia dei commensali, alle esigenze di praticità o eleganza, alla forma del tavolo. Dalla scelta della tovaglia, poi, dipenderà quella del resto dell’apparecchiatura.

La prima considerazione da fare, quindi, è proprio quella relativa alla forma del tavolo: è rotondo, rettangolare, quadrato, piccolo, grande?

Il tessuto è un altro fattore non indifferente: leggere ed eleganti, le tovaglie in stoffa, tela, cotone o lino sono quelle che più ti faranno fare bella figura. Ma sono anche quelle più delicate e che più facilmente si rovinano a causa delle macchie o dei ripetuti lavaggi. Tovaglie cerate, invece, sono una valida alternativa per quelle occasioni più informali o quelle dove siano coinvolti bambini piccoli: si lavano anche con un solo colpo di spugna e generalmente vengono proposte in versioni molto colorate.

La mise en place è fondamentale: la tovaglia deve essere immacolata e perfettamente stirata. Per ovviare al rischio di rovinare il tavolo sottostante, poi, sarà utile stendere il cosiddetto “mollettone”: un tessuto spesso che lo proteggerà da colpi o macchie indelebili. Attenzione, poi, che le cadute laterali siano bilanciate su tutti i lati.

Tocco finale: i tovaglioli che devono essere perfettamente coordinati, in tinta o almeno seguendo lo stesso stile della tovaglia.

Una volta che hai chiaro tutti questi dettagli, puoi sbizzarrirti nella scelta della nuance e dello stile: dai toni più chiari a quelli più accesi, tinta unita, con le fantasie e i motivi più disparati, con un design classico o moderno.