RUNNER O TOVAGLIETTA ALL’AMERICANA PER UNA TAVOLA ORIGINALE E DIVERTENTE

15/11/2016
By Maria Sala

Quando hai ospiti a pranzo o a cena, la tavola è il biglietto da visita della tua ospitalità. Non basta, infatti, preparare leccornie degne di re e regine, perché anche l’occhio vuole la sua parte. Sarà quindi importante, sì, la presentazione delle tue creazioni culinarie, ma il tavolo è sicuramente il primo che viene “adocchiato” dai tuoi invitati. E se, come si dice, la prima impressione è quella che conta, allora vediamo come possiamo fare bella figura! La tovaglia, in queste circostanze, la fa da padrona (rimando ad articolo su tovaglia), ma le alternative, meno tradizionali, sono tante e fatte proprio per stupire!

Come le tovagliette all’americana che ormai sono entrate a far parte, per comodità e praticità, nell’uso comune anche in Italia. Di stoffa, carta, bambù o plastica, si tratta di “mini tovaglie” che ricoprono lo spazio di tavola assegnato a ciascun commensale. Le soluzioni sono a centinaia: a partire dal materiale, la misura, la forma, fino al colore. Originariamente utilizzate per occasioni frugali o informali, ormai anche le tovagliette all’americana diventano protagoniste di tavolate più importanti, regalando un tocco di stile ed eleganza.

Un’alternativa sicuramente molto originale, invece, è il runner, un taglio di tessuto posto a cavallo del tavolo, da un estremo all’altro della sua lunghezza. Il suo utilizzo è eclettico: può essere sfruttato come soluzione di apparecchiatura (rigorosamente – galateo docet – se i commensali sono in numero pari) oppure come soluzione di arredamento anche quando la tavola non è apparecchiata.

Qui sotto di proponiamo alcune soluzioni originali e divertenti per arredare la tua tavola!

Bitossi Home ad esempio (http://www.bitossihome.it/) propone una vasta gamma di tovagliette, adatte a tutti i gusti e a tutte le situazioni, ma con il colore e l’allegria come denominatore comune.