Un pane brutto e buono

07/03/2017
By Daniela Guaiti

È un pane speciale, quello proposto da Antonio Ceruti al The Kilt Pub di Pomigliano d’Arco. Prodotto esclusivamente con lievito madre, ad altissima idratazione, è estremamente digeribile, leggero e poco calorico. «L’idea è nata da due semplici considerazioni» dice Ceruti, che continua: «In primo luogo la necessità di un ritorno alla tradizione del panino italiano. Quella che a Napoli è la marenna, un pane “cafone” robusto e croccante, in netta opposizione con i prodotti americani. E poi è arrivata la volontà di fare qualcosa di nuovo, che coniugasse forma estetica e tradizionalità. Allora ho parlato con il mio panettiere di fiducia, Antonio Di Maio, proprietario dei panifici “Professione Panettieri” . Da lui è arrivata la proposta di fare un pane più idratato». Pane che si sposa con farciture di ogni genere, ma che trova il complemento ideale nel classico ripieno di salsicce e friarielli.

All’insegna di questo abbinamento la presentazione di venerdì 3 marzo, mentre data lunedì 6 marzo la presentazione del nuovo menu, sempre all’insegna della filosofia The Kilt: attenzione alla qualità e ricerca delle migliori materie prime. Senza dimenticare il servizio “Componi il tuo panino”: i clienti possono scegliere tra i vari ingredienti elencati nel menù (tutti del territorio) e creare il panino dei propri desideri.

 


precedente
11/07/2016

SEMBRA BIANCA, MA E' DI PIU'...

By Anna Prandoni
successivo
06/11/2017

Semplice come il pane...

By Laura Rizzato