Nel centro di Milano abbiamo mangiato un’ottima brioscia con gelato

26/07/2019
By Alessio D'aguanno
Nel centro di Milano abbiamo mangiato un’ottima brioscia con gelato

Siamo stati da Don Peppinu, l’ex Tasta, per una brioscia e abbiamo scoperto un più che dolce motivo per ritornare

A cura di Alessio D’Aguanno

 

Pomeriggio e afa sotto l’ombrellone: cosa c’è di meglio di una granita con la brioscia? Nulla per un vero siciliano. Per fortuna da qualche anno la questione non è più di esclusivo appannaggio degli abitanti dell’isola.

La brioscia, che nacque a S. Teresa di Riva alle porte di Messina con l'ispirazione al seno di una donna, è stata inizialmente proposta oltre confine solo nelle caffetterie-pasticcerie tipiche come La Siciliana a Milano, e solo più recentemente in altre tipologie di locali.

I panifici - su tutti Cannata Sicilian Bakery, aperto ad agosto 2018 in zona Porta Venezia – e soprattutto le gelaterie. Una di queste, che arriva direttamente da Modica dove fu fondata nel 1960, è la gelateria Don Peppinu in Corso Garibaldi. Precedentemente nota come Tasta, e presente in 9 locali fra Sicilia (5), Cosenza, Bologna, Hollywood e per l’appunto Milano, ha da poco rinnovato il nome in onore del suo fondatore Don Peppinu scomparso nel 2000.

Nelle botteghe, oltre a un ottimo gelato proposto in gusti classici, speciali e senza latte, si trovano le briosce col tuppo preparate con lievito naturale, farine siciliane e strutto (preparate nel laboratorio in Sicilia), le granite – quella al cioccolato ha vinto il primo premio alla Nivarata 2017 (il festival internazionale della granita siciliana) – e le cremolate, i cannoli catanesi e palermitani, e il mascaratu: un cannolo di ciambella ripieno di cremoso di gianduja, panna fresca e granella di pistacchio (il prossimo motivo per venire!).

Con l’arrivo del caldo e dell’estate non potevamo non farci tentare da una brioscia e, ancor meno, dalla variante farcita di gelato. Così abbiamo deciso di ordinarne una con Ricotta di pecora agrigentina e Signor Calacauso. La prima, molto delicata, è una delle vere espressioni meno blasonate del territorio mentre il secondo, uno dei gusti speciali, è prodotto con arachidi salate, dulce de leche e scaglie di cioccolato al latte. Un concentrato di gusto, croccantezza, sapidità e dolcezza.

La brioscia, sofficissima come una nuvola e farcibile con due (4 €) o tre gusti (5), si può mangiare seduti nel piccolo dehors o passeggiando, con il nuovo pratico portabrioscia.

 

Indirizzo: Corso Garibaldi 111, Milano

Telefono: 02 91571284

Orari: Tutti i giorni dalle 11:00 a 00:00