Che vinca il (Panino) migliore!

29/05/2018
By Laura Rizzato
Che vinca il (Panino) migliore!

Anche il panino ormai è una celebrità televisiva, e lo conferma la serata dello scorso lunedì su Gambero Rosso Channel che ha dato il via alla “Sfida al panino gourmet”, mandando in onda la prima puntata, condotta da Max Mariola, già noto per il programma “I Panini li fa Max”.

Ma quali sono gli ingredienti di questa sfida?

5 giovani in gara: le puntate sono ambientate in cinque scuole di cucina a Hong Kong, Parigi, Roma, San Francisco e Monaco; in ciascuna città 5 giovani connazionali si sfideranno e dalla competizione uscirà un solo vincitore;

5 chef di successo, premiati dalla guida Top Italian Restaurants di Gambero Rosso, che si fanno ambasciatori della cucina italiana nel mondo: a supporto dei ragazzi, Gianni Caprioli (Hong Kong), Mario Gamba (Monaco), Gennaro Nasti (Parigi), Michele Belotti (San Francisco), Simone Panella (Roma) saranno i “tutor” di riferimento e guida nella gara;

e poi l’unico grande protagonista: il panino. Due sole sono le regole imprescindibili per la ricetta: l’uso del pane e del prosciutto Granbiscotto Rovagnati; per tutto il resto, viene dato massimo spazio a creatività e maestria.

La giuria istituita per valutare i panini è composta, oltre che da Max, anche dallo chef Igles Corelli, da Lorenzo Ruggeri, giornalista e curatore della guida Top Italian Restaurants, e Claudia Limonta Rovagnati, in rappresentanza dell’azienda promotrice della gara: al giovane vincitore verrà data l’opportunità di partecipare a un corso professionale di cucina italiana presso Gambero Rosso Academy.

Ieri i 5 finalisti si sono sfidati nell’ultima prova - che andrà in onda il 26 giugno su Gambero Rosso Channel - all’Accademia del Panino Italiano ... poteva esserci sede migliore?

Quale sarà il panino vincitore? #staytuned 

Che vinca il (Panino) migliore!

precedente
22/05/2018

Il pane, veicolo di solidarietà

By Roberto Magro
successivo
30/07/2018

Ancestrale, birra e mare

By Anna Prandoni