7 caratteristiche del panino templare di lunga vita

29/12/2017
By Alex Revelli Sorini
7 caratteristiche del panino templare di lunga vita

In un’epoca storica come il Basso Medioevo in cui l’aspettativa di vita oscillava tra i 25 e i 40 anni, i rappresentanti dell’ordine dei cavalieri Templari raggiungevano di frequente il doppio dell’età e non di rado superavano i 70 anni.
Dai documenti storici relativi all’epoca compresa tra l’XI e il XIV secolo, si è portati ad immaginare i Templari come agli ultracentenari di quel tempo. È evidente che c’era una peculiarità nel loro stile di vita che li portava a vivere più a lungo degli altri, riconducibile in primo luogo alla loro alimentazione.

Nell’alta società medievale carnivora, i Templari si distinsero per l’adozione di un’alimentazione equilibrata e sana. La Regola segnalava che il posto d’onore nella tavola spettava al pane, e l’uso della carne era limitato a tre volte la settimana, privilegiando il pesce, le uova, i formaggi, i legumi e le verdure.

7 caratteristiche del panino templare di lunga vita.

1. Preparazione e assemblaggio del panino al momento del consumo.

2. Pane derivato dall'uso di farine integrali.

3. Presenza abbondante di legumi (preferibilmente ceci, lenticchie o fave).

4. Arricchimento con uova sode.

5. Aggiunta di pesce azzurro.

6. Farcitura con ortaggi di stagione o di verdure di conserva.

7. Condimento con olio d'oliva.


precedente
21/12/2017

Sala da pranzo

By Fabio Zago
successivo
23/01/2018

L'appetito vien guardando

By Fabio Zago