Il panino? È un pasto!

13/09/2017
By Anna Prandoni

Tommaso Arrigoni, chef stellato del romanticissimo ristorante milanese Innocenti Evasioni è uno di quei personaggi incontentabili: lavora nella cucina che condivide con il suo socio da una vita, Eros Picco, ma nel frattempo ha la mente aperta al nuovo ed è sempre alla caccia di nuovi progetti.

Molti li realizza in patria, altri li ha anche esportati: è il caso di Godo, un innovativo progetto di food delivery a Londra di cui è mano, mente e cuore.

La pasta italiana, cucinata comme il faut e abbinata a prodotti bio, con ricette tradizionali della nostra terra, viene servita direttamente a casa o in ufficio, calda e perfettamente al dente.
Incredibile? No, se si lavora con metodologie all’avanguardia e si creano ricette ad hoc.

Il punto di partenza? Preparare solo piatti che riportino all’Italia vera, e che convincano anche il pubblico inglese per la loro semplicità.
Abbiamo assistito ad un assaggio in diretta e non c’è dubbio che questa start up ha colpito nel segno: la pausa pranzo più gustosa a Londra è sicuramente questa.

Subito dopo la nascita di questa realtà, Tommaso si è subito cercato una nuova scommessa: ha comprato un vigneto e ha iniziato a produrre con sua moglie Vanessa un vino in Piemonte: quella che fino ad ora era stata la sua seconda grande passione si sta via via trasformando in una nuova sfida e in un nuovo lavoro, con il 3D6, un Monferrato rosso biologico a produzione limitata, che ha già iniziato la sua strada verso la notorietà.

Ma è a Milano che si concentrano le sue attività principali, ed è qui che ci ha preparato il suo panino ideale, ‘che per me è un vero e proprio pasto'.

Morbido e goloso, elegante e concentrato, proprio come lui. Ma soprattutto è ‘più alto che largo. Mi piace far fatica a morderlo, questo gesto lo rende ancora più gustoso!’. Parola di chef.

Volete cimentarvi con la preparazione? Ecco la ricetta!

Rosolare una lombatina di coniglio in padella caldissima con un filo d’olio e completare la cottura in forno, quindi salare, pepare e affettare a fette spesse.

Nel frattempo, preparare una infusione facendo bollire delle mandorle nel latte. Frullare e passare al colino per ottenere una crema liscia. 

Ricavare una julienne di sedano con il pelapatate. 

Rosolare velocemente qualche fetta di pancetta di coniglio in padella caldissima con un filo d’olio e affettare a julienne.

Tagliare a metà un pane al latte morbido e scaldarlo leggermente in padella. 

Montare il panino spalmando entrambi i lati interni del pane con la crema di mandorle, fette di lombatina, pancetta, capperi interi, una spolverata di polvere di capperi, sale, pepe e poco olio extravergine d'oliva. Completare con il sedano.

 

Guarda qui la diretta FB!